val d’aosta: castelli, forti, sagre e paesaggi autunnali

Tre giorni in Val d’Aosta nelle valli, tra forti, castelli, feste medievali e i bellissimi paesaggi dai colori autunnali.

1° giorno

Forte di Bard.

Parcheggiamo appena dopo il borgo e lo attraversiamo a piedi per prendere gli ascensori che ci porteranno al forte. Il paese è bello, fa parte d “I più bei borghi d’Italia”, si snoda tutto lungo una via su cui si affacciano case e bei palazzetti.

Al forte non andiamo a visitare le mostre,ne sono appena finite due che mi sarebbe piaciuto vedere su Matisse e Cartier Bresson. Prima di entrare c’è un piccolo negozio che espone e vende i bellissimi quadri fotografici di Stefano Unterthiner.

Visitiamo il forte da fuori e scendiamo a piedi.

Dormiamo vicino ad Aosta in un b&b molto carino, Au clocher du Mont Blanc.

Aosta.

Visitiamo il centro storico, molto grande e pieno di bei negozi.

Chiesa di Sant’Orso, notevole il chiostro con i capitelli romanici con storie del Vecchio e Nuovo Testamento.

Ceniamo in un ristorante particolare La vache folle, arredato con tantissimo campanacci per le mucche e diventato famoso anche grazie alla serie di Rocco Schiavone.

2° giorno

Castello di Sarriod de la Tour.

Meno famoso di altri ma molto bello. Sala con soffitto in legno con tantissime sculture di personaggi, mostri, animali mitologici..

Parco archeologico di Saint Martin de Corleans.  Museo interessante che ingloba un sito archeologico megalitico con moltissime stele.

Castello di Fenis.

Secondo me questo è il castello più vicino all’idea che di solito si ha di castello medievale. Troviamo una festa medievale con bancarelle, giocolieri, falconieri! Le visite per il pomeriggio sono già prenotate, perciò lo visitiamo da fuori e dentro il primo giro di mura.

Facciamo un giro fino all’osservatorio astronomico di St. Barthelmy a 1600 m. In poco tempo si sale di più di mille metri e la vallata appare piccola ai piedi delle montagne.

Ceniamo, vicino al b&B, all’agriturismo La famille dove tutto è a km 0.

3° giorno

Torniamo ad Aosta per visitare la parte romana. Il biglietto comprende la visita del teatro romano, del criptoportico forense, un portico sotterraneo che costeggiava la zona dei templi, della basilica paleocristiana di San Lorenzo e del Museo archeologico.

il foro romano

il foro romano

resti del teatro romano

resti del teatro romano

il criptoportico

il criptoportico

Ancora una visita al ponte e al delizioso borgo appena fuori dall’arco di trionfo.